SPEDIZIONE
K2
GALLERY
PROTAGONISTI
NEWS-DIARIO
SPONSORS
SCOIATTOLI CORTINA
News dalla spedizione
Timeline 1954
Previsioni Meteo
Radio Cortina
PORTFOLIO
NOVEMBRE
30 marzo 1954: a Genova vengono imbarcate le casse dei materiali (13 tonnellate in tutto) sulla motonave “Asia”. Alpinisti e scienziati partono in date diverse; si ricongiungeranno tra Rawalpindi e Skardu a fine aprile.
30 aprile: viene effettuato un volo di ricognizione intorno al K2. A salire sul DC3 sono Ardito Desio, Erich Abram, e i cineoperatori Mario Fantin e Tom Hormann.
Da Skardu si mette imn marcia il primo scaglione di portatori. Tra il 30 aprile e il 2 maggio partiranno ben 602 portatori.
30 aprile-29 maggio: marcia di avvicinamento al campo base.
25 maggio: Bonatti, Gallotti, Lacedelli e Puchoz partono in ricognizione verso i primi due campi alti degli americani. Quattro giorni dopo, Compagnoni e Rey piazzano il campo III, a 6200 metri-
30 maggio: 63 portatori partono per rifornire il campo I, a 5400 metri. Il giorno dopo l’intera squadra alpinistica è riunita al campo base; tutto il bagaglio è finalmente arrivato a destinazione.
14 giugno: Compagnoni e Rey raggiungono il sito del campo IV, a 6450 m, sotto il Camino Bill. Il campo viene installato e rifornito due giorni più tardi.
16 luglio: Abram e Gallotti attrezzano la via fino al luogo in cui, nei giorni seguenti, verrà installato il campo VI, a 7300. Nei giorni successivi le cordate Compagnoni-Rey e Lacedelli-Bonatti attrezzano la via fino alla Spalla del K2; giungono nel luogo in cui sorgerà il campo VII, a 7500 m. Nei giorni successivi, il campo VI viene spostato 100 m più a monte per motivi di sicurezza.
21 giugno: all’1 del mattino, al campo II (5600 m), nell’infuriare della bufera, Mario Puchoz muore per edema polmonare. Solo il giorno 26, migliorato il tempo, i compagni riusciranno a trasportarlo a valle e a tumularlo nel luogo in oggi sorge il “Memorial Gilkey”.
30 giugno: Rey e Compagnoni salgono il Camino Bill e raggiungono il sito del campo V, a 6650 m; il 14 luglio, Compagnoni, Abram e Gallotti salgono a installarvi una tenda.
16 luglio: Abram e Gallotti attrezzano la via fino al luogo in cui, nei giorni seguenti, verrà installato il campo VI, a 7300. Nei giorni successivi le cordate Compagnoni-Rey e Lacedelli-Bonatti attrezzano la via fino alla Spalla del K2; giungono nel luogo in cui sorgerà il campo VII, a 7500 m. Nei giorni successivi, il campo VI viene spostato 100 m più a monte per motivi di sicurezza.
< >


NEWS
30-03-2005
Gli Scoiattoli di Cortina e la solidarietà alle popolazioni del Baltoro
05-01-2005
Lino Lacedelli nominato Cavaliere di Gran Croce
29-11-2004
Cortina e il K2: una Mostra per rivivere le emozioni del 1954 e del 2004
22-11-2004
26 novembre. Gli Scoiattoli del K2 a Cormòns
02-11-2004
Scoiattoli dal Santo Padre e dal Presidente della Repubblica: un ricordo indelebile
METEO
28-07-2004
Una bassa pressione minore tra il Kashmir e il Tibet influenzerà la zona del K2 con precipitazioni presenti quasi tutti i giorni. Durante il fine settimana condizioni forse un pò più asciutte con, a volte, sporadici rovesci.

powered by Mountain Network