SPEDIZIONE
K2
GALLERY
PROTAGONISTI
NEWS-DIARIO
SPONSORS
SCOIATTOLI CORTINA
News dalla spedizione
Timeline 1954
Previsioni Meteo
Radio Cortina
PORTFOLIO
LUGLIO
L M M G V S D
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31
11-07-2004
Mario Dibona: resoconto della salita al Broad Peak
Mario Dibona, dal CB del K2, ha inviato una breve resoconto della sua salita al Broad Peak dell'8/07. Sabato 10/07 i trekkers che hanno raggiunto gli Scoiattoli al Campo Base si sono avviati sulla strada del ritorno.

Sabato 10 luglio 2004 - Campo base K2
Oggi è una giornata di tempo variabile, utile per riposare. Nessun movimento in alta quota.
I trekkers, compiuto il "giro di boa" al CB del K2, hanno intrapreso la strada per i ritorno.
In tarda mattinata è ritornato Mario Dibona dal suo quarto ottomila: è stato accolto con grande entusiasmo da tutti noi. Ora, ben acclimatato, si prenderà qualche giorno di meritato riposo per poi affrontare un'altra grande fatica....
Ciao a tutti
Giuseppe Ghedina

Breve resoconto del quarto 8000 dello Scoiattolo Mario Dibona "Moro"
Dopo aver allestito il C2 abbiamo atteso la piccola finestra di appena 4 gg di buon tempo per la cima.
La mattina del 6 luglio siamo partiti per il C2 a 6200, purtroppo un componente si e sentito male ed ha rinunciato.
Giunti al C2 altri 2 componenti hanno dovuto scendere immediatamente per malori, siamo così rimasti solamente in 3: io, Ricki e Andy (2 componenti svizzeri).
Il giorno seguente siamo partiti per attrezzare il C3 a 7200m: battere la traccia sulla neve profonda 70 cm è stato un lavoro molto duro.
La mattina dell'8 verso le 4,00 siamo partiti per la cima. Da subito la neve era molto alta e abbiamo iniziato nuovamente a battere la traccia. In alcuni punti la neve superava il metro!!!
Arrivati ad una forcella, abbiamo proseguito su delle creste, a volte non semplici, per arrivare a delle piccole cime che sembrano la vetta, ma la vera vetta e ancora lontana: la cima del Broad Peak non é una bella cima come può essere quella dell'Everest piccola ed aguzza, ma è una cresta caratterizzata da tre punti cima: la prima, spesso chiamata "summit", a circa 8000-8016m (sul BP spesso ci sono questi 16m di disaccordo) dove comunemente gli alpinisti si fermano; poi c'è tutta la cresta con da un lato uno snowfield - plateau - e dall'altro (lato est) un immenso vuoto. Su questa cresta c'è una "Rocky summit" o foresummit a 8030m e un true summit a 8047m.
Continuando sulla cresta, il tempo peggiorava, il vento era molto forte e saliva la nebbia. Superata la prima cima, dopo un'ora e mezza di cammino siamo giunti alla seconda cima oltre la quale il terreno perdeva quota e la nebbia impediva ogni visione. A questo punto Ricki, (leader della spedizione) ha annunciato la vetta. Dopo qualche scatto e un breve filmato, siamo subito ridiscesi. Il ritorno al C3 è stato assai lungo, ma molto più difficile il ritorno al CB fatto in condizioni severe di neve, nebbia e vento.
Mario Dibona "Moro

Foto su questa pagina: In primo piano Mario Dibona "Moro" su Broad Peak (autoscatto). Foto portfolio (un click sulla foto di questa pagina): Il C3 del Broad Peak, a quota 7200m (ph Mario Dibona); Foto di gruppo con i trekkers giunti al CB del K2 (ph Giuseppe Ghedina).



NEWS
30-03-2005
Gli Scoiattoli di Cortina e la solidarietà alle popolazioni del Baltoro
05-01-2005
Lino Lacedelli nominato Cavaliere di Gran Croce
29-11-2004
Cortina e il K2: una Mostra per rivivere le emozioni del 1954 e del 2004
22-11-2004
26 novembre. Gli Scoiattoli del K2 a Cormòns
02-11-2004
Scoiattoli dal Santo Padre e dal Presidente della Repubblica: un ricordo indelebile
METEO
28-07-2004
Una bassa pressione minore tra il Kashmir e il Tibet influenzerà la zona del K2 con precipitazioni presenti quasi tutti i giorni. Durante il fine settimana condizioni forse un pò più asciutte con, a volte, sporadici rovesci.

powered by Mountain Network