SPEDIZIONE
K2
GALLERY
PROTAGONISTI
NEWS-DIARIO
SPONSORS
SCOIATTOLI CORTINA
News dalla spedizione
Timeline 1954
Previsioni Meteo
Radio Cortina
PORTFOLIO
MARZO
L M M G V S D
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31
02-11-2004
Scoiattoli dal Santo Padre e dal Presidente della Repubblica: un ricordo indelebile
La commozione degli Scoiatoli dopo l'incontro con il Santo Padre e il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.
Dopo una 48 ore in capitale gli Scoiattoli di Cortina sono tornati a casa in nottata. Lino Lacedelli e tutta la spedizione Ampezzana sono entusiasti dell'accoglienza che il Presidente della Repubblica  gli ha riservato. Durante l'incontro la  Ciampi, uscendo dal protocollo ufficiale, ha chiamato vicino a se Lino Lacedelli e a lui ha voluto sottolineare il proprio entusiasmo e la riconoscenza di un intero paese per l'impresa passata ma sopratutto per l'encomiabile risultato ottenuto quest'anno raggiungendo all'età di 79 anni il campo base del k2 a 5050 metri.

Il giorno successivo Papa Giovanni Paolo II ha invitato tutto il gruppo di alpinisti Italiani e i loro capi spedizione all'udienza del mercoledì. Sotto una pioggia battente hanno ricevuto una benedizione che tutti gli Scoiattoli hanno voluto dedicare ad un altro grande dell'alpinismo Dolomitico Albino Boni Alverà, uno dei fondatori del sodalizio, scomparso il giorno del riconoscimento nazionale al Quirinale. <<L'altro ieri stavamo raggiungendo il Quirinale quando ci è arrivata la notizia della morte del nostro Albino. Ci siamo raccolti tutti per qualche istante e abbiamo ricordato la sua figura. Lo abbiamo ricordato con molto piacere e lo ricorderemo sempre per quel suo carattere così semplice e sopratutto per l'aiuto che ci ha sempre dato. Non è mai stato geloso del suo sapere di montagna e lo ha sempre insegnato ai nostri giovani.>>. E' molto commosso Stefano Dibona, presidente degli Scoiattoli, quando ricorda "Boni" e aggiunge <<è stato un  maestro e non lo dimenticheremo mai. E' stata una grande estate anche per lui  ne siamo certi. Abbiamo ricevuto tanto entusiasmo da tutto il paese e questi incontri spero siano stati motivo d'orgoglio per tutto il paese rappresentato a Roma dal sindaco Giacobbi che non ha perso l'occasione di invitare il Presidente a Cortina magari il giorno dell'inaugurazione della mostra ufficiale "K2 l'amico ritrovato"che si terrà alla Ciasa der Ra Regoles in centro nel mese di dicembre.>>

Dibona dopo le emozioni al Quirinale racconta la mattinata a San Pietro dal Santo Padre: <<Ieri ci siamo alzati alle 8 e siamo andati all'appuntamento con Monsignor Andreatta che ci ha accompagnato in Vaticano. Insieme a lui dopo aver ascoltato il programma dell'udienza siamo andati a sederci vicinissimi al Santo Padre per assistere alla messa. Che emozione, in quei momenti tutti noi abbiamo rivolto un pensiero alle persone più care a chi non c'è più e a tanti alpinisti che anche quest'anno sono rimasti lassù sul K2. Un diluvio universale ha colpito tutti ma nessuno ha avuto l'idea di scappare c'erano migliaia e migliaia di persone tutte lì ferme, davanti al Papa, incredibile... nessuno si è allontanato. Tutti sotto la pioggia abbiamo ancora una volta pensato alle azioni di solidarietà che con successo stiamo portando a termine a favore delle popolazioni Pakistane. In quei momenti è inevitabile non pensare a chi sta peggio di te>> Dibona c'è stato un momento più bello di altri in questi due giorni? <<Sicuramente l'incontro personale tra Lino Lacedelli e Ciampi è stato un momento importante a confermare ancora una volta l'ammirazione del Presidente per la storia dell'alpinismo Italiano e degli Scoiattoli. Si sono detti poche parole ma intense e i loro occhi si sono regalati una stima reciproca storica.

Dopo aver ricevuto oltre ad altri omaggi il famoso maglione rosso del gruppo il Presidente si è quasi commosso sapendo che quel maglione richiestissimo da tutti fin dagli anni '50 era stato regalato per la prima volta nella storia ad un non alpinista. Siamo contenti ma ora il lavoro deve continuare, abbiamo avuto l'occasione grazie a Lino, lo voglio ricordare ancora una volta, di rilanciare l'alpinismo Ampezzano e ora si lavora sodo per le serate in tutta Italia ma sopratutto per la mostra di dicembre. Progetti che andranno ancora una volta verso l'obiettivo primario, il nostro progetto di solidarietà. Per tutti noi è davvero speciale poter far del bene sfruttando quello che abbiamo raggiunto dopo tanti sacrifici, impegno, passione e amore per la montagna e tutto quello che i nostri vecchi ci hanno insegnato. Lunga vita a tutti dagli Scoiattoli di Cortina d'Ampezzo e mi raccomando a dicembre tutti a Cortina per la l'importante mostra che concluderà l'anno del K2>> d'Ampezzo.

testo di Andrea Gris - foto di Roberto Casanova

Portfolio "a Roma dal Papa e dal Presidente"
Portfolio "Ritorno a Cortina"
Portfolio "Trekking avvicinamento"
Portfolio "Salita"

Ritorno a Cortina
Brevi commenti, i dati, le prime foto della salita dei 6 Scoiattoli arrivati in vetta
Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi si congratula con gli Scoiattoli 
Le tappe della salita: Scoiattoli 2004 e Spedizione del 1954
Portatori d'alta quota: grandi himalaysti
Via Sperone Abruzzi



NEWS
30-03-2005
Gli Scoiattoli di Cortina e la solidarietà alle popolazioni del Baltoro
05-01-2005
Lino Lacedelli nominato Cavaliere di Gran Croce
29-11-2004
Cortina e il K2: una Mostra per rivivere le emozioni del 1954 e del 2004
22-11-2004
26 novembre. Gli Scoiattoli del K2 a Cormòns
02-11-2004
Scoiattoli dal Santo Padre e dal Presidente della Repubblica: un ricordo indelebile
METEO
28-07-2004
Una bassa pressione minore tra il Kashmir e il Tibet influenzerà la zona del K2 con precipitazioni presenti quasi tutti i giorni. Durante il fine settimana condizioni forse un pò più asciutte con, a volte, sporadici rovesci.

powered by Mountain Network